REVOCA ORDINANZA SINDACALE PROT. N. 5543 DEL 26.02.2021 “LIMITAZIONI ALL’INTERNO DELL’AREA DEL CENTRO STORICO”

REVOCA ORDINANZA SINDACALE PROT. N. 5543 DEL 26.02.2021 “LIMITAZIONI ALL’INTERNO DELL’AREA DEL CENTRO STORICO”

Prot.n. Osimo, 28/04/2021

OGGETTO: REVOCA ORDINANZA SINDACALE PROT. N. 5543 DEL 26.02.2021 “LIMITAZIONI ALL’INTERNO DELL’AREA DEL CENTRO STORICO”.

IL SINDACO

Richiamata l’ordinanza sindacale prot. n.5543 del 26.02.2021;

Visto il decreto-legge 22 aprile 2021, n.52, che ha disposto l’applicazione di misure per la graduale ripresa delle attività economiche e sociali nel rispetto delle esigenze di contenimento della diffusione dell’epidemia da COVID-19;

Preso atto che, come ufficializzato dalle autorità sanitarie, nel Comune di Osimo si è registrato una diminuzione di contagi, come peraltro su gran parte del territorio nazionale;

Ritenuto pertanto che le disposizioni dell’ordinanza sindacale sopra citata possano essere revocate, in considerazione dell’andamento dell’epidemia da COVID-19 e della necessità di agevolare la graduale ripresa delle attività economiche e sociali;

Considerato che la ripresa delle attività economiche e produttive e la conseguente maggiore mobilità delle persone comporta la necessità di monitorarne i comportamenti al fine di impedire gli assembramenti;

ORDINA

la revoca dell’Ordinanza Sindacale prot. n.5543 del 26.02.2021 avente ad oggetto: “Limitazioni all’interno dell’area del centro storico”.

INVITA

tutta la cittadinanza a rispettare le regole di prevenzione o limitazione della diffusione del COVID-19, in particolare evitando la formazione di assembramenti di persone.

DISPONE

che il presente provvedimento:

– venga trasmesso agli appartenenti al Corpo di Polizia Locale, al Signor Prefetto di Ancona, al Signor Questore di Ancona, al Commissariato di P.S. di Osimo, al Comando dei Carabinieri di Osimo, alla Tenenza Guardia di Finanza di Osimo;

– venga pubblicato all’albo pretorio online, sul sito istituzionale del Comune e reso noto al pubblico tramite i mezzi di comunicazione locali anche attraverso le altre forme idonee di pubblicità informativa.

Il Sindaco
Dott. Simone Pugnaloni

ALLEGATI