Cinque Torri

Tributi comunali: delibera ridicola

Sala Gialla
Spazio autogestito a cura
dei gruppi consiliari
La situazione amministrativa osimana Ŕ sempre caratterizzata dai suoi limiti. Proprio per questo motivo si cerca di deviare l'attenzione dei cittadini, enfatizzando cose come la fontana di piazza Boccolino o la festa dei fiori. Dobbiamo rilevare che, pur apprezzando simili iniziative, esse non sono il cuore dei bisogni dei cittadini. L'utenza guarda il corretto modo di operare che non sia vessatorio o, peggio ancora, irrispettoso della sensibilitÓ dei medesimi. Le ultime elezioni provinciali, hanno dato in sede locale un dato inequivocabile, quello dei cittadini non votanti che sono il primo partito. Si dovrebbe seriamente riflettere su questo aspetto, che assomma in sÚ le delusioni che tanti cittadini hanno maturato, soprattutto se si tiene conto del concetto, talora espresso da alcuni che 'tanto, una volta eletti, fanno sempre quello che vogliono'. Purtroppo, anche l'amministrazione Niccoli Biscarini Ŕ incappata in questa evidenza. Quante cose, dichiarate in campagna elettorale sono state disattese? L'ultima delibera di Giunta ridicola Ŕ quella relativa all'appalto per la verifica dei tributi comunali. Una delibera illegittima, che al di lÓ delle chiacchiere che i 'politicanti' di turno vanno facendo, noi abbiamo cercato concretamente di impugnare, con ricorso straordinario al Capo dello Stato. Pensiamo di aver agito nella tutela e nell'interesse di tutti i nostri concittadini, ma anche della stessa amministrazione, avendo fatto una delibera anche per lei lesiva.



Centro Cristiano Democratici Cristiani Democratici Uniti