MERCATO DEL “GIOVEDI” RIPRISTINO PIAZZA DANTE

MERCATO DEL “GIOVEDI” RIPRISTINO PIAZZA DANTE

Ripristino della dislocazione tradizionale dei posteggi degli ambulanti in piazza Dante durante il mercato settimanale del Centro Storico “detto del giovedì “

Dipartimento del Territorio – Settore Sportello Unico Attività Produttive – Ufficio Commercio

P.G n. 14397 | 2020                                           

ORDINANZA SINDACALE

Oggetto: Ripristino della dislocazione tradizionale dei posteggi degli ambulanti in Piazza Dante durante il mercato settimanale del giovedì detto “del Centro Storico”. 

IL SINDACO

VISTA la propria ordinanza P.G.n.12349 del 20 maggio 2020 con la quale si disponeva la riapertura del mercato settimanale del giovedì detto “del Centro Storico” nel rispetto delle condizioni di sicurezza previste dal Protocollo regionale e dalle Linee Guida Nazionali al fine di evitare e contrastare il diffondersi dell’epidemia da Corona-virus;

VISTA la richiesta  della FIVA (Federazione Italiana Venditori Ambulanti) datata 16 giugno 2020 e acquisita al Protocollo Generale in data 17 giugno 2020 con il n. 14341 con la quale si chiede  di ripristinare la dislocazione dei banchi  degli operatori commerciali ubicati in Piazza Dante nella tradizionale e consueta posizione pre-emergenziale, in quanto sulla piazza non vi sono esercizi  di vicinato e quindi il distanziamento sociale può essere agevolmente garantito;

ACQUISITO  il parere favorevole della Polizia Locale in data 17 giugno 2020 ad un ritorno alla tradizionale dislocazione dei posteggi degli ambulanti in Piazza Dante;

RITENUTO che il ripristino della tradizionale dislocazione dei banchi in Piazza Dante consenta comunque il rispetto delle misure contenute nel protocollo operativo di sicurezza emanato dalla Regione Marche e in particolar modo il rispetto della distanza minima di sicurezza e il divieto di assembramento nella Piazza in questione;

VISTO l’art. 50 del D.lgs. 267/2000 e s.m.i. (T.U. delle leggi sull’ordinamento degli enti locali) il quale dispone che “Il Sindaco, quale ufficiale di Governo, adotta, con atto motivato provvedimenti, anche contingibili ed urgenti nel rispetto dei principi generali dell’ordinamento, al fine di prevenire ed eliminare gravi pericoli che minacciano l’incolumità pubblica e la sicurezza urbana”;

VISTO  il Regolamento Comunale per il Commercio al Dettaglio su Aree Pubbliche;

 ORDINA

per le motivazioni di cui sopra, di ripristinare in Piazza Dante la tradizionale dislocazione dei banchi  e la loro ricollocazione nella posizione originaria pre-emergenziale, fermo restando il rigoroso rispetto di ogni altra misura contenuta nel protocollo operativo di sicurezza approvato dalla Regione Marche;

DISPONE  inoltre, che rimangano ferme le altre prescrizioni di cui alla precedente ordinanza e precisamente:

  • è vietata qualsiasi forma di assembramento;
  • è fatto obbligo per tutti, commercianti e utenti, di rispettare la distanza di almeno un metro, l’utilizzo di mascherine ed altri strumenti idonei, guanti protettivi nell’ambito dell’area del mercato,
  • è posto a carico di tutti i commercianti, anche durante le  operazioni di carico e scarico e di allestimento della merce sui banchi, di rispettare rigorosamente la distanza di almeno un metro dagli altri commercianti; 
  • è posto  a carico dei commercianti l’obbligo di posizionare i contenitori dei rifiuti. Al termine del mercato i contenitori andranno conferiti secondo le modalità indicate dal gestore della raccolta, come previsto dal protocollo approvato con DGR 565/2020;
  • i partecipanti alle operazioni di spunta debbono essere dotati  di tutto il materiale (DPI) necessario per lavorare in sicurezza durante il mercato;

DEMANDA

al Comandante della Polizia Locale la verifica dell’avvenuta esecuzione del presente provvedimento, nei tempi e con le prescrizioni in esso indicati;

DISPONE

che il presente provvedimento sia trasmesso al Comando di Polizia Locale del Comune di Osimo per i controlli di competenza;

sia pubblicato all’Albo Pretorio;

sia comunicato agli operatori del mercato e alle associazioni di categoria e che sia data la massima diffusione anche mediante pubblicazione sul sito istituzionale dell’Ente e dello Sportello Unico delle Attività Produttive;

DISPONE inoltre

che, per quanto di competenza, il presente provvedimento sia comunicato:

– al Comandante della Polizia Municipale, a mezzo p.e.c.:  comandante@pec.pmosimo.it  proceduresanzionatorie@pec.pmosimo.it 

ambiente@pec.pmosimo.it 

– al personale della Polizia Municipale in servizio al mercato, a mezzo e-mail: commercio@pmosimo.it 

contenzioso@pmosimo.it 

– al responsabile dell’Ufficio lavori pubblici, a mezzo e-mail: ll.pp@comune.osimo.an.it 

m.gabrielloni@comune.osimo.an.it 

– al responsabile dell’Ufficio cultura, a mezzo e-mail: cultura@comune.osimo.an.it 

– al responsabile dell’Ufficio turismo, a mezzo e-mail: turismo@comune.osimo.an.it 

– al responsabile dell’Ufficio tributi, a mezzo e-mail: tributi@comune.osimo.an.it 

– al responsabile dell’Ufficio tosap, a mezzo e-mail: tosap@comune.osimo.an.it 

DISPONE, altresì

che per il  servizio di spazzamento e quanto altro necessario, il presente provvedimento sia comunicato a:

– Gruppo Astea S.p.a., a mezzo p.e.c.: astea@legalmail.it 

– Ufficio commerciale, a mezzo e-mail: mauro.carletti@gruppoastea.it 

simone.savoretti@gruppoastea.it 

– Servizio igiene urbana, a mezzo e-mail: giorgio.brandoni@gruppoastea.it 

– Distribuzione Elettrica Adriatica S.r.l., a mezzo p.e.c.: dea@pec.deaelettrica.it 

– Servizio allacci elettrici e pubblica illuminazione, a mezzo e-mail: dea@deaelettrica.it 

          roberto.grilli@deaelettrica.it.

Osimo, 17/06/2020

IL SINDACO
f.to Dott. Simone Pugnaloni

Ia-ema: PF

vedi allegati

ALLEGATI