Osimo on Line Rete Civica Decrease Text Size Increase Text Size

 login

 

 

071 7249228
Ufficio Elettorale

 

MAIL

 

 

 


COMUNE DI OSIMO  - ELEZIONI  EUROPEE 22 - 25 MAGGIO 2014
DOCUMENTAZIONE - AVVISI
NOTIZIE E MODULISTICA
 
Le elezioni europee del 2014: questa volta è diverso
Le elezioni europee del 22-25 maggio 2014 daranno agli elettori la possibilità di influenzare le politiche future dell'Unione europea, eleggendo i 751 deputati al Parlamento europeo che rappresenteranno i loro interessi per i prossimi cinque anni.

Quando si svolgono le elezioni nel mio paese?
Ogni Stato membro ha le proprie leggi elettorali e ciascuno stabilisce le date in cui i cittadini andranno alle urne durante il periodo elettorale di quattro giorni compreso fra il 22 e il 25 maggio 2014. Gli elettori italiani voteranno il 25 maggio per eleggere 73 deputati. I risultati di tutti i 28 Stati saranno annunciati la sera di domenica 25 maggio.

Quanti deputati saranno eletti?
A seguito dell'adesione della Croazia all'UE nel luglio 2013, i deputati al Parlamento europeo sono diventati 766, ma questo numero sarà ridotto a 751 alle elezioni del 2014 e rimarrà allo stesso livello in futuro. Questi deputati rappresenteranno oltre 500 milioni di cittadini di 28 Stati membri. I seggi sono ripartiti tra i vari Stati dai trattati dell'UE secondo il principio di "proporzionalità decrescente", in base al quale i paesi con una maggiore consistenza demografica dispongono di più seggi rispetto ai paesi meno popolosi, ma questi ultimi hanno più seggi di quanti sarebbero previsti applicando strettamente il principio di proporzionalità.

Perché queste elezioni sono diverse?
In un momento in cui l'Unione cerca di superare la crisi economica e i leader europei riflettono su quale direzione prendere in futuro, queste sono, a oggi, le elezioni europee più importanti.
Oltre a consentire agli elettori di esprimere un giudizio sugli sforzi dei leader dell'UE per affrontare la crisi dell'eurozona, e dare voce alle loro opinioni sul progetto di una più stretta integrazione economica e politica, sono anche le prime elezioni da quando, nel 2009, il trattato di Lisbona ha conferito al Parlamento europeo una serie di nuovi e importanti poteri.

Una delle principali novità introdotte dal trattato consiste nel fatto che, quando gli Stati Membri dell'UE nomineranno il candidato a presidente della Commissione europea, che succederà a José Manuel Barroso nell'autunno 2014, per la prima volta dovranno tenere conto dei risultati delle elezioni europee. Il nuovo Parlamento dovrà poi, riprendendo le parole del trattato, "eleggere" il presidente della Commissione. Ciò significa che gli elettori avranno voce in capitolo su chi subentrerà alla guida dell'esecutivo dell'UE.

La nuova maggioranza politica che emergerà dalle elezioni, inoltre, contribuirà a formulare la legislazione europea per i prossimi cinque anni in settori che spaziano dal mercato unico alle libertà civili. Il Parlamento, unica istituzione europea eletta a suffragio diretto, è oggi uno dei cardini del sistema decisionale europeo e contribuisce all'elaborazione di quasi tutte le leggi dell'UE in parità con i governi nazionali.

IL SITO WEB DELLE ELEZIONI EUROPEE 2014 www.elections2014.eu/it
 
In vista delle elezioni del 22-25 maggio 2014, il Parlamento europeo lancia uno speciale sito web con informazioni multimediali a disposizione di tutti i cittadini. Infografiche, video, fotogallery guidano il lettore attraverso le principali norme approvate nel corso dell'attuale legislatura. Spazio anche alle curiosità che accompagneranno il conto alla rovescia verso l'appuntamento con il voto.
Visita il sito www.elections2014.eu/it
 
IL SITO WEB DELLE ELEZIONI EUROPEE 2014 PER I GIOVANI  www.myvote2014.eu
Vuoi esprimere la tua opinione? Vuoi sapere quali Europarlamentari condividono le tue idee? Con il sito internet www.myvote2014.eu puoi sbizzarrirti con test, quiz e domande sull'Unione Europea e scoprire a quali gruppi del Parlamento Europeo o quali partiti ti senti più vicino.
Una maggiore partecipazione alle elezioni del 2014 contribuirebbe a legittimare la composizione e le decisioni sia del Parlamento che della Commissione. Ma invece di essere aumentata, la partecipazione è diminuita ad ogni elezione del Parlamento europeo dal 1979, soprattutto tra i giovani elettori.
IlMioVoto2014.eu ha lo scopo di contribuire a invertire questa tendenza informando i giovani elettori e quelli che votano per la prima volta sulle decisioni più importanti prese dal Parlamento europeo, mostrando qual è la posta in gioco nei settori politici chiave e dimostrando che la politica dell’UE può essere allo stesso tempo interessante e divertente.
Visita il sito www.myvote2014.eu

 
 

IL CANALE TELEVISIVO ONLINE DEL PARLAMENTO EUROPEO www.europarltv.europa.eu/it 
EuroparlTV è il canale televisivo online del Parlamento europeo. Il suo obiettivo è di informare i cittadini dell'UE sulle attività del Parlamento e di illustrare in che modo i suoi membri determinano l'evoluzione della situazione politica e adottano atti legislativi che influenzano la vita quotidiana di ciascun cittadino in Europa.
Il servizio propone la trasmissione in diretta delle sedute parlamentari e delle riunioni di commissione nonché programmi di attualità, dibattiti e video educativi. Sono disponibili sottotitoli per tutti i video nelle 22 lingue ufficiali dell'Unione europea.
I diversi canali di EuroparlTV sono suddivisi in tre categorie principali destinate a un pubblico diverso: L'attualità del Parlamento, l'Europa dei giovani e Alla scoperta del Parlamento.
Il Parlamento europeo ha deciso di ricorrere ad operatori esterni per garantire il funzionamento quotidiano del canale televisivo online. Scelti sulla base di una gara pubblica aperta organizzata dal Parlamento, due operatori esterni sono responsabili della produzione dei contenuti e degli aspetti tecnici di EuroparlTV. Una carta editoriale definisce i principi su cui si basa il canale ed un consiglio consultivo costituito da deputati di tutti i gruppi politici veglia al rispetto di tale carta.
Per guardare EuroparlTV online è sufficiente disporre di un accesso a Internet.
Visita il sito www.europarltv.europa.eu/it