BANDO DI AMMISSIONE A CONTRIBUTI PER L’INSTALLAZIONE DI STRUMENTAZIONI TECNICHE ANTIFURTO O IMPIANTI DI VIDEOSORVEGLIANZA E CONTROLLO. scadenza 15 ottobre 2020

BANDO DI AMMISSIONE A CONTRIBUTI PER L’INSTALLAZIONE DI STRUMENTAZIONI TECNICHE ANTIFURTO O IMPIANTI DI VIDEOSORVEGLIANZA E CONTROLLO. scadenza 15 ottobre 2020
Young woman entering security code on home security alarm system keypad

scadenza 15 ottobre 2020

Prot. n. 21335

BANDO DI AMMISSIONE A CONTRIBUTI PER L’INSTALLAZIONE DI STRUMENTAZIONI TECNICHE ANTIFURTO O IMPIANTI DI VIDEOSORVEGLIANZA E CONTROLLO.

Il Comune di Osimo, nel quadro delle proprie attività istituzionali, al fine di garantire condizioni di maggiore sicurezza per i privati cittadini e per le imprese commerciali ed artigianali con sede e/o unità locale operativa nel territorio comunale, ha istituito un fondo per l’anno 2020 per il sostegno agli investimenti in strumentazioni tecniche antifurto o impianti di videosorveglianza e controllo.

Art. 1)  – Possono accedere ai benefici previsti dal presente bando:

a)  i privati residenti e proprietari di abitazione nel Comune di Osimo;

b) le piccole e medie imprese commerciali, con sede e/o unità operativa nel territorio del Comune di Osimo;

c) le imprese artigiane con sede e/o unità operativa nel territorio del Comune Osimo;

che hanno realizzato dal 03 settembre 2019 alla data di pubblicazione del presente bando investimenti rivolti all’installazione di strumentazioni tecniche antifurto o impianti di videosorveglianza e controllo degli esercizi stessi e delle abitazioni.

Art. 2) – Sono ammesse al contributo, purché effettuate durante il periodo di cui all’art. 1, le spese sostenute per l’acquisto, l’installazione e l’attivazione, presso le proprie abitazioni o unità operative, di:

– impianti di videosorveglianza o videoprotezione;

– sistemi antifurto, antirapina, antintrusione.

Non sono ammissibili interventi di edilizia se non strettamente legati all’installazione dei predetti dispositivi.

Art. 3) – Il contributo del Comune viene calcolato nella misura massima di euro 500,00= (cinquecento/00) sul valore delle spese ammissibili, al netto dell’Iva.

Si specifica che per le imprese le agevolazioni in questione sono concesse con le modalità e i criteri degli aiuti de minimis, di cui alla disciplina comunitaria degli aiuti di Stato alle imprese. Risulta pertanto necessario far sì che, qualora l’impresa richiedente abbia ottenuto, nel triennio precedente la data di spedizione della domanda, aiuti riconducibili sotto la categoria de minimis d’importo complessivamente inferiore a 200.000 euro, tale limite non venga superato attraverso la concessione dell’agevolazione richiesta.

Art. 4) – Erogazione del contributo – La concessione del contributo agli aventi diritto e la sua entità verranno disposti, con apposito provvedimento del Dirigente competente, previa istruttoria a cura dell’Ufficio Affari Generali. Il contributo verrà assegnato con le modalità previste all’art. 3, secondo l’ordine cronologico di arrivo delle domande ammesse e fino ad esaurimento dello stanziamento approvato.

La concessione del contributo sarà comunicata esclusivamente a mezzo e-mail/p.e.c. all’indirizzo indicato nella domanda.

Art. 5) – La domanda, sottoscritta dal privato richiedente ovvero dal titolare o legale rappresentante dell’azienda, deve essere presentata, su apposito modulo, disponibile presso l’Ufficio Relazioni con il Pubblico o scaricabile dal sito istituzionale dell’Ente all’indirizzo: www.comune.osimo.an.it, entro e non oltre il 15 ottobre 2020, a mezzo di raccomandata A.R. o consegna a mano, negli orari di apertura al pubblico, all’Ufficio Protocollo del Comune di Osimo – Piazza del Comune n. 1 – 60027 OSIMO (AN).

Alla domanda va allegata la seguente documentazione:

a) copia delle fatture di spesa, debitamente quietanzate, relative agli interventi realizzati;

b) fotocopia del documento di identità del richiedente;

c) dichiarazione di conformità dell’impianto a regola d’arte;

d) autorizzazione al collegamento dell’impianto alle centrali operative delle Forze dell’Ordine o Istituti di Vigilanza Privati, relativamente agli impianti antifurto, antirapina e antintrusione installati.

L’incompletezza della documentazione di cui ai precedenti punti a), b), c) e d) comporterà l’inammissibilità della richiesta.

Si precisa che ciascun richiedente, anche in qualità di titolare o legale rappresentante di Azienda, potrà presentare solo ed esclusivamente una domanda di contributo.

La liquidazione del contributo in favore di imprese e privati beneficiari sarà effettuata entro il 15 dicembre 2020.

Art. 6)  – Avvertenze – La responsabilità del procedimento istruttorio riferito al presente bando di concorso è assegnata all’Ufficio Affari Generali: tel. 071-7249276 – fax 071-7249284.

Ai sensi del D. Lgs. 30.06.2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali” e GDPR EU n. 2016/679, i dati richiesti dal presente bando e dal modulo di domanda saranno utilizzati esclusivamente per gli scopi previsti dal bando stesso e saranno oggetto di trattamento svolto con o senza l’ausilio di strumenti informatici nel pieno rispetto della normativa sopra richiamata.

Il titolare dei dati forniti è il Comune di Osimo, con sede in Osimo, Piazza del Comune n. 1.

Osimo, lì 07 settembre 2020

  IL SEGRETARIO GENERALE
 Dirigente ad interim  Dipartimento Affari Generali
Dott. Giuliano Giulioni

ALLEGATI