PIANO DI ZONA

PIANO SOCIALE DI AMBITO 2010- 2012

AGGIORNAMENTI


PIANO DI ZONA - 2005-2007

IL PIANO DI ZONA

Il Piano di Zona è lo strumento di programmazione a disposizione dei Comuni per avviare, nel proprio Ambito, la progettazione e la realizzazione della rete dei servizi e degli interventi sociali.

La Legge 328/2000, all’articolo 19, identifica nel Piano di Zona lo strumento strategico per il governo delle politiche sociali territoriali, individuandolo come il mezzo attraverso il quale i Comuni, con il concorso di tutti i soggetti che a diverso titolo operano sul territorio, ridisegnano il sistema integrato di servizi sociali di cui l’Ambito è dotato.

Il Piano di Zona deve essere realizzato con la principale finalità di assicurare nuove e sostenibili risposte al bisogno di interventi e servizi per la collettività, attraverso la definizione delle relazioni e dei diversi ruoli che si devono instaurare fra i soggetti istituzionali che operano nell’Ambito, e dei rapporti che questi devono tessere con gli altri soggetti che, a diverso titolo, operano sul territorio, gestendo programmi e servizi sociali.

Nella logica della Legge 328/2000, il Piano di Zona deve mirare al cambiamento, alla costruzione di scenari futuri basati su una triplice integrazione: una integrazione effettiva tra le diverse comunità locali, una integrazione sociosanitaria e una integrazione tra le attività istituzionali e le attività sociali espressione della collettività e del non profit.

 

 

 

Piano di Zona 2003 – 2005


Piano di Zona 2005 - 2007


operatori